Le origini dell’ E-commerce e lo sviluppo

Internet è stata una delle più grandi rivoluzioni nella storia dell’ umanità, talmente massiccia e imponente da aver portato alla coniazione del termine “Era Digitale”. Lo scopo principale di internet è la comunicazione. Possiamo parlare con persone residenti in altre nazioni in tempo reale comodamente seduti a casa nostra senza spendere un soldo. Su questa base è nato il commercio elettronico che più comunemente definiamo e-commerce.

Commerciare è una diretta conseguenza della comunicazione. Un utente che non ha tempo di andare per negozi ad esempio può fare acquisti dal proprio pc anche in paesi lontani e ricevere poi la merce comodamente a casa.

Un importante passo evolutivo che ha aiutato la globalizzazione abbattendo i confini fisici imposti dalle grandi distanze. Gli e-commerce in particolare sono un ottimo punto di partenza per quelle aziende che vogliono espandere il proprio mercato e acquisire un’ utenza maggiore.

Fra gli e-commerce più famosi attualmente operativi vanno citati Amazon (nato come negozio di libri online ed ora colosso mondiale dello scambio di merci) ed E-bay, veri e propri mercati generali online che fanno da tramite fra fornitore e cliente in maniera totalmente sicura e garantita. Ma ogni azienda, anche quella più piccola, può creare il proprio e-commerce personalizzato per vendere la propria merce.

Proprio la semplicità e la praticità degli e-commerce porta un enorme fatturato annuo nelle casse dello Stato. Ma come si acquista online in maniera sicura? Per questo esistono dei servizi di pagamento particolari come ad esempio PayPal che si occupano di fare da intermediari fra la banca del cliente e il negoziante, garantendo transazioni sicure e tracciabili per ogni acquisto.

Send a Comment

Your email address will not be published.